• Emilio Mordini

RINASCERA'


Secondo l'osservatorio del patrimonio religioso francese , in Francia ci sono 48 552 edifici di culto di cui 44 976 chiese e cappelle cattoliche, 1602 templi protestanti e 102 chiese ortodosse. 500 sinagoghe. Circa il 50% di questi edifici è aperto al pubblico meno di una volta alla settimana e ospita funzioni religiose non più di una volta al mese; si calcola che più del 10% di questi luoghi di culto - molti di quelli cattolici risalenti ai primi secoli dopo l' anno Mille - è destinato ad essere definitivamente demolito o trasformato in edificio ad uso civile (ad esempio supermercati o discoteche) oppure in moschee entro il 2030 .

Già oggi nelle campagne trovare una chiesa aperta è un'avventura. Qui di sotto la bella chiesa settecentesca dedicata a San Pietro nella cittadina di Maintenon: è una chiesa parrocchiale che però ospita una sola messa alla settimana, la domenica mattina, ed è chiusa per quasi tutto il resto della settimana.

Sempre a Maintenon è sorto da qualche anno un piccolo centro industriale, dove - a distanza di poche decine di metri - è possibile portare a cremare i propri cari (comprese le proprie bestiole domestiche) il CREMATORIUM DE PIERRES, un locale di lap-dance L'ETINCELLE e una auto carrozzeria l' AUTO BODY SHOP. Fellini non sarebbe riuscito ad inventare di meglio. Inutile dire che i tre locali sono aperti otto e più ore al giorno per sei giorni su sette. La foto di Google map mostra crematorio, lap dance e carrozzeria nel contesto della zona industriale,

Questa zona industriale si trova a circa 5 minuti dal castello della madama di Maintenon, sposa morganatica del Re Sole, visitabile però solo la domenica.

"Ricostruiremo Notre-Dame entro 5 anni, ancora più bella. Ce la possiamo fare": lo ha detto, nel suo discorso ai francesi, il presidente della Repubblica Emmanuel Macron (ANSA).

Bon courage!


40 visualizzazioni

Via Antonio Altan 47 - 33078 San Vito al Tagliamento